GEMELLI: PER I NATI DEL MESE!

Mag 21, 2019

Astrological zodiac sign - Gemini. Vintage astrological drawing. Galaxy sky on the background. Can be used for horoscopes. Elements of this image furnished by NASA.

GEMELLI

 

Parola d’ordine : Io Comunico.

Cosa cerca? Cerca di garantire la sopravvivenza a se stesso e ai suoi cari.

Con questo primo segno d’aria, la costruzione dell’individualità attraverso l’uso dell’istinto, si orienta verso la parola e lo scambio commerciale. L’ego che è stato creato dall’immagine interiore, con l’Ariete, e  si è stabilizzato attraverso le sensazioni forti del Toro, acquista una ulteriore possibilità e capacità: quella di usare il movimento e la comunicazione come arte di sopravvivenza e per essere più chiari direi che il Gemelli è il maestro del ‘mercato’. Chi vuole essere bravo nei mercati deve avere grande familiarità con due cose: le monete e i linguaggi non che le regole di scambio.

Il Gemelli è affascinato dai suoni e dalle parole ed il primo linguaggio che il bambino apprende nell’ambiente familiare gioca un ruolo fondamentale nella sua formazione e coscienza. I nomi delle persone e degli oggetti che rappresentano le associazioni primarie e le basi di comunicazione tra simili, sono il gioco principale di ogni adolescente e il regno di azione di questo segno per tutta la vita.

In quanto segno maschile, il Gemelli,  possiede una naturale tendenza all’attività che si esprime in una grande instancabilità di pensiero e di parola. In questo caso, più che in altri, la caratteristica dell’introversione non è facilmente riscontrabile visto che, da sempre, il Gemelli è stato definito e appare effettivamente estroverso e curioso.

La definizione junghiana di introverso prevede ‘… un comportamento astrattivo: il cui intento fondamentale è di sottrarre costantemente la libido dall’oggetto, come se dovesse prevenire la preponderanza di quest’ultimo’. In altre parole la caratteristica dell’introversione non è data da quanto una persona comunichi ma dalla motivazione a monte. Nel Gemelli la costante attività è dettata dal bisogno di mantenere viva l’attenzione dell’altro per carpirne le informazioni necessarie utili alla ‘vendita’. E per vendita non intendiamo solo gli oggetti e le cose ma anche la propria persona quindi : se vengo accettato e tu hai fiducia in me io posso stabilire un contratto con te.

Al culto della stabilità sulla forma che il Toro evidenzia, il Gemelli oppone una capacità trasformativa che passa tramite un gioco di nuove associazioni, di pensieri e parole su persone e fatti.

Pensate alla passione per storpiare i nomi o associare nomignoli dell’età adolescenziale e scolastica. Il valore intrinseco dell’oggetto o della persona, risulta secondario per il Gemelli, anche in età avanzata, l’atteggiamento verso i propri simili rimane, sempre, un piacere di comunicazione informale.

Forti tracce di questa tipologia di espressione sono riscontrabili nella cultura  anglosassone. Gli strumenti di scambio riconosciuti a livello internazionale sono infatti il dollaro e la lingua inglese.

Proprio parlando di informalità del linguaggio adolescenziale, ricordiamo che, nella lingua inglese, non esiste il ‘lei’ o il ‘voi’. I traffici commerciali dell’impero britannico sono la base del suo successo. Il colonialismo inglese ha evidenziato la componente introversa del segno dei Gemelli proprio nella forte chiusura rispetto alle culture dei popoli sottomessi: pochissimi inglesi hanno appreso la lingua indigena e ancora meno, sono coloro che hanno pensato di convertirsi agli usi e costumi locali. E’ evidente che il  giornalismo, i media e la pubblicità e forse tutto il terziario è sotto il dominio di questo segno.

 

I GEMELLI e la Ferita Emozionale

 

Ferita da rifiuto subita da eventi o situazioni di natura materiale (perdita di soldi, per furto in casa o gioco in borsa, perdita della casa o ambiente protettivo per errori fatti o subiti) creato da un genitore o una persona dello stesso sesso. Talvolta anche un allontanamento necessario da casa ( scuola o collegio, servizio di leva, emigrazione della famiglia) possono creare questa ferita.

Maschera del fuggitivo dalla realtà intendendo qualcuno che sembra non riuscire più a prendersi delle responsabilità adeguate alle situazioni basilari della vita materiale (lavoro, oneri sociali, paternità o maternità, pagamento delle bollette e via dicendo).

L’individuo entra spesso in una sorta di panico da sopravvivenza dove ogni situazione anche piccola sembra un grosso problema.

Istinto  alla comunicazione e al gioco come chiave di risoluzione alle carenze di continuità e costanza negli impegni presi. Forti  istinto per il commercio e abilità linguistiche che sfociano talvolta nel  tipo intellettuale

 

 

Fabrizio A. Mariotti