TORO: PER I NATI DEL MESE!

Apr 20, 2019

0caa6768a6b08aa65f9a9431c9ff466e

TORO: PER I NATI DEL MESE!

 

Paola d’ordine: Io possiedo

Che cosa cerca? Cerca di conservare al meglio l’energia vitale del proprio corpo, valutando costantemente ogni  minima sensazione di variazione esterna. La stabilità , il controllo e il possesso delle cose e delle persone.

 

L’elemento terra di genere femminile e la forza conservativa, spingono verso una ricerca di stabilità e di quiete. La tendenza a personalizzare il proprio spazio spinge il Toro ad occuparsi del proprio corpo, della salute, degli oggetti e i beni di proprietà  e per estensione, di proprietà della famiglia.

Il segno del Toro risponde come istinto naturale alla legge di auto-conservazione. Innocente per natura, perché proprio in natura tutto è concesso.

Le necessità proprie, o dei famigliari stretti, vengono vissute come causa prima di ogni azione e seguono un ideale di buono e giusto che ha le sue radici nelle memorie adolescenziali che vengono col tempo infarinate di uno strato di nostalgica e bucolica voglia di cose semplici e naturali. Il presente non reggerà mai il confronto con la bellezza e la semplicità delle cose buone del passato: i prodotti dell’orto, i frutti della terra meglio se la ‘propria’. Il cibo è l’oggetto di culto e perdizione per questo segno. La sensazione di benessere che produce il mangiare è in cima alla lista dei piaceri ed è impossibile trovare un toro che non sia impegnato in una qualche dieta depurativa o in battaglia col proprio sovrappeso. Gusti, odori, sapori e cibo assieme a corpo, salute, benessere e infine casa, giardino e natura sono le parole chiave per entrare nel mondo del Toro.  Per non parlare, poi, del progresso e dell’industrializzazione che per il Toro, sono e saranno sempre un male ‘necessario’ che richiederà uno sforzo di riluttante adattamento a cui ci si sottopone a malincuore con un atteggiamento da vittima sacrificale che ispira tenerezza. Ben consapevole che i ‘veri valori’ ormai, sono persi nelle pieghe del passato ci si salva cercando un ritorno alla natura e alla campagna. Di tutti i segni il Toro è quello che sicuramente ha il ‘pollice verde’.

La natura del Toro è di conservare l’azione individuale e creativa dell’Ariete, mantenendone la forma ed il valore,  affinché nulla vada sprecato. Il genere femminile accentua la tendenza alla passività che richiede sempre un azione a cui è necessario rispondere od obbedire e che lentamente toglie dallo stato inerziale di quiete.

Il Toro vive la fase individuale di recupero della stabilità e del mantenimento ,che trae  forza da un modello del passato, vissuto come ideale. La natura di questo segno risponde ad una legge di necessità individuale (introverso), in cui le esigenze reali e oggettive, quando risultano obbedite, vengono però, costantemente, messe a confronto con esperienze e modelli tradizionali, garanti di sicurezza, protezione e nutrimento.

Nel mondo arabo, e nella cultura islamica in particolare, troviamo una forte affinità con questo segno. Pensiamo infatti, come, nel mondo arabo, ci sia un culto per il corpo, il cibo, la natura e la semplicità, dove la devozione e la sottomissione sono profondamente sentite, e correlate al corpo ed alle sue esigenze (il ramadan, il volto coperto per le donne, ecc.). Ricordiamo, infine, che uno sceicco deve la sua ricchezza proprio ai beni della terra (petrolio). La difesa dei propri territori e il mercato mondiale del petrolio, sono alla base dell’attualissimo conflitto arabo-israeliano. Questo, risulta ancor più in evidenza nell’integralismo islamico, poi, c’è un ritorno alle tradizioni ritenute come modello sacro a cui uniformarsi.

 

Le capacità del Toro, sono di tipo prettamente imprenditoriale e abbracciano sia la semplice arte agricola, sia la gastronomia, il body work (massaggi, fisioterapia e il modo della terapia estetica in generale), copre inoltre il benessere personale e pubblico (dal semplice muratore alla scienza urbanistica).

Non va poi dimenticato il collegamento Toro/Bocca,Gola che amplia il governo di questo segnosui dentisti e tutto il settore otorinolaringoiatrico. Ultima cosa ma non meno importante, va menzionato come il concetto di conservazione di beni e benessere ci conduca col Toro a tutto il mondo economico, sia bancario che monetario ad eccezione delle attività borsistiche che, per loro natura riferiscono maggiormente allo Scorpione.

 

 

 Il TORO e la Ferita Emozionale

Ferita da tradimento subita, per incapacità di un genitore  ( sesso opposto) di cogliere le occasioni della vita. La condanna verso tale genitore è di essere stato troppo chiuso e tradizionalista non avendo valutato attentamente le opportunità della vita (investimenti,  nuovo lavoro, cambiamenti di vita), a causa di  convinzioni o paure caratteriali  che spingono ad un costante ruminare della mente ma  si traducono solo raramente in azioni. Maschera del controllore che crea un costante ripensamento su cose, persone ed eventi, per essere certi di aver colto il meglio per se stessi. Paura della separazione fisica da tutte quelle situazioni che garantiscono dei privilegi personali e delle sicurezze garantite. Uso istintuale del corpo e delle sue sensazioni (gusto e tatto) come  base di valutazione della realtà, da ciò si desumono capacità atletiche, gastronomiche e artigianali enormi.

 

Fabrizio A. Mariotti